PETIZIONE
Fermiamo gli
inceneritori in Sicilia
a cura dell'Associazione Vivisimeto

 


La Giunta di Governo regionale che avrebbe dovuto deliberare sul nuovo bando di gara per dare il via libera alla costruzione dei 4 inceneritori voluti da Cuffaro dimensionati per bruciare la quasi totalitÓ dei rifiuti prodotti in Sicilia, dopo il primo rinvio del 3 aprile, anche venerdý 17 aprile, Ŕ stata prima sospesa e poi rinviata a data da destinarsi.
I Comitati civici e le Associazioni Rifiuti Zero firmatari dell'esposto-diffida che ha messo in crisi un accordo scellerato che metterebbe la Sicilia nella condizione di non poter rispettare la nuova direttiva europea sui rifiuti 98/2008/CE continueranno a vigilare, presidiare, informare, denunciare.

Le pressioni che tutti i cittadini siciliani possono fare arrivare al Presidente Lombardo possono essere decisive.


Se non lo hai ancora fatto ti invitiamo a:

firmare la petizione: "FERMIAMO I 4 INCENERITORI IN SICILIA" seguendo questo link: http://firmiamo.it/fermiamoi4inceneritoriinsicilia
e/o mandare una mail al Presidente Lombardo per manifestare il tuo dissenso.

La mail va inviata a: maria.bonanno@regione.sicilia.it (Segreteria particolare del Presidente) e per conoscenza Cc: rifiuti.zero.catania@gmail.com

Clicca qui per vedere il Fac-simile dell'e-mail